COVID-⁠19 Svizzera

Informazioni sulla situazione attuale, stato al 28 giugno 2022

Le cifre chiave sono pubblicate ogni martedì alle ore 15:30.

Capacità degli ospedali,Vaud

Unità di terapia intensiva (UTI)

I dati sulla capacità degli ospedali sono raccolti in più di 150 ospedali e cliniche in Svizzera utilizzando il Sistema d’informazione e d’impiego (SII) del Servizio sanitario coordinato (SSC). Ciò è stato concordato congiuntamente dall'Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP), dalla Società svizzera di medicina intensiva (SSMI), dall'associazione degli ospedali svizzeri H+ e dal SSC.

La medicina di terapia intensiva è un trattamento medico e infermieristico che dipende da dispositivi diversi e tecnicamente molto complessi (unità di terapia intensiva) e richiede un supporto affiatato da parte di team specializzati.

Tasso di occupazione in percentuale

Unità di terapia intensiva (UTI), Vaud, 27.06.2022

I dati qui pubblicati si basano su informazioni che cliniche e ospedali con unità di terapia intensiva hanno segnalato al SSC utilizzando il Sistema d’informazione e d’impiego (SII). I valori riportati dagli ospedali rimangono validi per un massimo di 7 giorni, salvo aggiornamenti. A causa dei diversi tempi e procedure di segnalazione, i dati qui riportati potrebbero differire da quelli comunicati da altre istituzioni. A causa dell'arrotondamento matematico, la somma delle percentuali potrebbe non essere esattamente 100%.
Unità di terapia intensiva (UTI), Vaud

Tasso di occupazione: 81,8%

COVID-⁠19 89,1%
Non COVID-⁠19 6472,7%
Letti liberi 1618,2%
Totale88100%
Tasso di occupazione
0%100%
Nessuna UTI
Condividi
covid19.admin.ch
Fonte: SSC – Stato al: 28.06.2022, 08.57h

Evoluzione nel tempo del tasso di occupazione

Unità di terapia intensiva (UTI), Vaud, 30.03.2020 fino a 27.06.2022

Il grafico a barre in valori assoluti mostra la capacità e l'occupazione delle unità di terapia intensiva effettivamente riportate. I valori riportati degli ospedali rimangono validi per un massimo di 7 giorni, a meno che non vengano aggiornati. La media di 15 giorni (calcolata a partire dai 7 giorni precedenti fino ai 7 giorni successivi) e i valori in percentuale sono calcolati su questa base. La media di 15 giorni rappresenta quindi una stima della capacità e dell'occupazione quanto più accurata possibile.
La situazione dei dati prima di novembre 2020 è parzialmente incompleta e dovrebbe quindi essere interpretata con cautela. A causa dell'arrotondamento matematico, la somma delle percentuali potrebbe non essere esattamente del 100%.
Media su 15 giorni
COVID-⁠19
Non COVID-⁠19
Letti liberi
Nessun dato

Letti

Condividi
covid19.admin.ch
Fonte: SSC – Stato al: 28.06.2022, 08.57h

Letti certificati e ad-⁠hoc

Unità di terapia intensiva (UTI), Vaud, 30.03.2020 fino a 27.06.2022

Il personale necessario, i requisiti in termini di spazio e l’attrezzatura tecnica determinano il numero dei letti certificati nelle unità di terapia intensiva. La certificazione viene emessa dalla Società svizzera di medicina intensiva (SSMI).

Il numero di «letti certificati» corrisponde alle unità di terapia intensiva completamente occupate. Le mancate dichiarazioni causano cambiamenti repentini di tale dato, senza alcuna ripercussione sull’assistenza prestata ai pazienti. Gli ospedali sono liberi di decidere se utilizzare tutti i letti certificati o solo una parte, a patto che occupino ogni anno in media almeno il 60 per cento dei letti certificati.

I «letti ad-⁠hoc» sono letti aggiuntivi al di fuori degli spazi certificati. L’assistenza ai pazienti è prestata con l’ausilio di personale specializzato che opera in altri ambiti (p. es. anestesia). Il numero corrisponde ai letti nelle unità di terapia intensiva dichiarati e in quel momento utilizzati dagli ospedali, ma non certificati. L’uso di letti ad-⁠hoc è consentito solo in caso di catastrofi o altre situazioni straordinarie. Se un ospedale utilizza letti ad-⁠hoc in circostanze che esulano da una situazione di questo tipo, l’unità di terapia intensiva in questione perde la certificazione.

Il «totale dei letti in uso» è dato dalla somma dei letti certificati in uso e dei letti ad-⁠hoc in uso. Si tratta dei letti nelle unità di terapia intensiva dichiarati dagli ospedali in cui i pazienti possono essere curati da personale qualificato e altro personale disponibile (combinazione di turni e impieghi speciali).

I valori dichiarati dagli ospedali sono validi per un massimo di sette giorni.
Letti certificati
Letti certificati in uso
Letti ad-⁠hoc in uso

Letti

Condividi
covid19.admin.ch
Fonte: SSC – Stato al: 28.06.2022, 08.57h