COVID-⁠19 Svizzera

Informazioni sulla situazione attuale, stato al 12 maggio 2021

Le cifre chiave aggiornate sono pubblicate rispettivamente dal lunedì al venerdì (esclusi i giorni festivi infrasettimanali).

Cifre chiave,Svizzera e Liechtenstein

Principali varianti del virus

I presenti dati si basano sulle notifiche dei laboratori che stanno sequenziando il materiale genetico del virus (analisi delle sequenze del genoma) o che ne esaminano miratamente le mutazioni. Non si tratta di campioni rilevati in modo rappresentativo.

Panoramica delle varianti del virus

Principali varianti del virus, Svizzera e Liechtenstein, 08.06.2020 fino a 12.05.2021

Le varianti del virus vengono definite e classificate in base alle loro mutazioni. Poiché queste possono determinare un cambiamento delle caratteristiche del virus (p. es. pericolo di contagio più elevato, ripercussioni sull’efficacia di un vaccino o diversa probabilità di reinfezione), le seguiamo molto attentamente.

Diversi metodi permettono di identificare le singole mutazioni. La scoperta di mutazioni come la S:N501Y rappresenta un indizio della possibile esistenza di una nuova variante. Per una conferma definitiva è poi necessario esaminare tutto il materiale genetico.
Varianti Identificati
B.1.1.7 (501Y.V1)

Questa variante è considerata particolarmente preoccupante, poiché si presume una maggiore trasmissibilità da una persona all’altra (primo rilevamento: Gran Bretagna, estate 2020).

Identificati CHFL

17 446
B.1.351 (501Y.V2)

Questa variante è considerata particolarmente preoccupante, poiché si presume la probabilità di reinfezione e una ridotta efficacia dei vaccini (primo rilevamento: Sudafrica, fine 2020).

Identificati CHFL

246
P.1 (501Y.V3)

Questa variante è considerata particolarmente preoccupante, poiché si presume la probabilità di reinfezione e una ridotta efficacia dei vaccini (primo rilevamento: Brasile, fine 2020).

Identificati CHFL

17
Mutazione S:N501Y

Le varianti del virus B.1.1.7, B.1.351 e P.1 presentano tutte e tre questa mutazione. Pertanto, il rilevamento della mutazione S:N501Y costituisce un indizio della presenza di un’infezione con una delle principali varianti. Una volta identificata, classifichiamo il relativo caso.

Identificati CHFL

24 582
Mutazione S:N501Y e E484K

Le varianti del virus B.1.351 e P.1 presentano questa mutazione. Pertanto, il rilevamento della mutazione S:N501Y in combinazione con la mutazione E484K costituisce un indizio della presenza di un’infezione con una delle principali varianti. Una volta identificata, classifichiamo il relativo caso.

Identificati CHFL

831
Totale

Identificati CHFL

43 122
Condividi
covid19.admin.ch
Fonte: UFSP â€“ Stato al: 12.05.2021, 07.47h

Evoluzione nel tempo

Principali varianti del virus, Svizzera e Liechtenstein, 08.06.2020 fino a 12.05.2021

Il grafico mostra lo sviluppo, in Svizzera e nel Principato del Liechtenstein, della proporzione stimata delle principali varianti del virus nel periodo selezionato. La linea rappresenta la media mobile su 7 giorni (media dai 3 giorni precedenti ai 3 giorni successivi). I dati provengono da singoli laboratori che ci notificano il materiale utilizzato per analizzare le varianti.

I valori giornalieri sono compresi in un intervallo, delimitato da un valore superiore e uno inferiore, che rappresenta una probabilità del 95 per cento.

Media su 7 giorni
Valori giornalieri
Proporzione stimata delle principali varianti del virus
Condividi
covid19.admin.ch
Fonte: UFSP â€“ Stato al: 12.05.2021, 07.47h